2 Feb '15

naturaeanimali

Marina Galatioto, scrittrice, giornalista e blogger collabora con settimanali femminili di narrativa e con diverse riviste cartacee e online. Si occupa di social media e marketing per alcune aziende per cui cura anche le pagine Facebook e le campagne pubblicitarie.

0 Shares

Cavalli, animali selvaggi o addomesticati

Cavalli selvaggi

Cavalli selvaggi

I cavalli sono mammiferi che discendono dalla famiglia degli equidi (Equinoa) con una grande capacità di resistenza e in grado di raggiungere, nella corsa, velocità elevate, fino a settanta chilometri orari, anche se per brevi periodi.

La forma dei Cavalli

I cavalli hanno zampe con un solo dito (zoccolo) con muso allungato, dentatura forte, collo lungo e zampe snelle. In genere hanno un folto mantello, ma anche una bella e morbida criniera e un ciuffo di peli in fondo alla coda. Il pelo è di un unico colore.

Dove vivono

Questi splendidi e grossi animali si trovano allo stato brado, nella natura selvaggia, oppure negli insediamenti dell’uomo, addomesticati.

Cavalli

Cavalli

In libertà vivono in Asia e Africa, nelle praterie e nei deserti. Però questi animali selvaggi soffrono a causa della distruzione del loro habitat naturale da parte dell’uomo.

Di cosa si nutrono i cavalli

Mangiano principalmente erba, ma non disegnano anche vegetazione più “robusta”, come ad esempio corteccia, foglie, germogli di alberi e cespugli.

Come vivono

In ambito selvaggio vivono in branchi. Di solito uno stallone ha con sé da una a sei giumente.

Ci sono diverse razze di cavalli, ognuna che vive in una zona differente della terra, ma ormai la maggior parte di questi animali si può dire addomesticata perchè da sempre l’uomo utilizza la loro forza e possenza. I primi cavalli addomesticati si fanno risalire al 2500 a.C. in Asia Centrale.

Nei secoli scorsi trainavano carri e carrozze, oggi li troviamo a servizio della legge, in alcuni casi, in altri all’interno di scuderie per le corse o nei maneggi.

Corsa di cavalli

Corsa di cavalli

I cavalli, e tutti gli equidi in generale, nitriscono (tranne gli asini che ragliano).

Dall’accoppiamento di due cavalli nascono i puledrini, che si mettono in piedi pochi attimi dopo essere nati. A volte, nei film, capita di assistere a questo miracolo della natura.

Puledrino

Puledrino

Un altro equino è la zebra, ma ne parleremo altrove, così come dell’asino.

 

photo credits | wallpaperswide

About naturaeanimali

Marina Galatioto, scrittrice, giornalista e blogger collabora con settimanali femminili di narrativa e con diverse riviste cartacee e online. Si occupa di social media e marketing per alcune aziende per cui cura anche le pagine Facebook e le campagne pubblicitarie.

Related Posts