7 Ago '13

naturaeanimali

Marina Galatioto, scrittrice, giornalista e blogger collabora con settimanali femminili di narrativa e con diverse riviste cartacee e online. Si occupa di social media e marketing per alcune aziende per cui cura anche le pagine Facebook e le campagne pubblicitarie.

0 Shares

funghi: andar per funghi …

funghiRaccolta funghi normativa

Montagna che vai regolamento che trovi!

Quando decidi di andare a funghi in una zona che non conosci ti consiglio di leggerti attentamente il regolamento generale e locale e di fare la tessera.

Per una raccolta serena ricordati di indossare un abbigliamento comodo e scarpe sicure!

In particolare comunque ricordate che tutti i funghi sono utili per il bosco, perché fanno parte del ciclo biologico, quindi non raccoglieteli se non li conoscete o non sapete conservarli, perché buttandoli nella pattumiera di casa private l’ecosistema di una preziosa pedina necessaria al proprio equilibrio.

Non raccoglieteli se sono molto piccoli perché avrete difficoltà a riconoscere la specie e questa incertezza potrebbe costarvi cara. Non coglieteli se sono troppo maturi: diventeranno poco appetibili o addirittura nocivi.

Una corretta raccolta dei funghi si riflette sulle raccolte degli anni successivi: la caduta delle spore (semi del fungo) favorirà la crescita di altri miceli (pianta del fungo) e così la fioritura di altri carpofori (funghi).

In caso di avvelenamento chiamate subito il 118 oppure recatevi nel più vicino Pronto Soccorso, portandovi appresso gli eventuali avanzi di pasto, oppure esemplari o parti di essi (scarti di pulitura), al fine  di renderne una corretta identificazione da parte dell’esperto micologo.

Non assumete nessuna altra sostanza di vostra iniziativa: se potete provocatevi il vomito.

Ricordatevi che i funghi non sono nutrimento ideale in gravidanza, per bambini molto piccoli, per persone che soffrono di malattie del tratto gastro-intestinale e per i malati di fegato.

Ricordatevi infine che per alcune persone i funghi possono risultare intollerati.

Fai un test per vedere le superstizioni e le buone pratiche, vero o falso?

 

Articolo scritto da Violetta

Foto by arte ViolaV

About naturaeanimali

Marina Galatioto, scrittrice, giornalista e blogger collabora con settimanali femminili di narrativa e con diverse riviste cartacee e online. Si occupa di social media e marketing per alcune aziende per cui cura anche le pagine Facebook e le campagne pubblicitarie.

Related Posts

There is One Comment.

  1. Pingback: Filastrocca dell'inverno per bambini - Mondo Fantastco : MondoFantastico.com